P3 Poesia al cubo


Poesia resistente, poesia brutta, poesia di strada, poesia automatica, poesia libera, poesia potente, poesia presente, rime fragili e versi di cantautori, haiku, doodle e google.

Una settimana per raccontare tutte le dimensioni della poesia.

Dalle rime per donne resistenti scritte da Enrica Tesio e cantate da Mao, alla poesia di strada di Ivan Tresoldi, passando per i versi (non) musicati di Giovanni Succi e le parole in musica di Anna Toscano e Maria Laura Bergamaschi, tra gli Haikoodle di Simone Savogin e Martina Dirce Carcano, il Distributore Automatico di Poesia di Daniela Calisi, le incisioni di Lorenzo Cianchi e il nuovo Poetry Slam & Company, il laboratorio di Interno Poesia con Alessandro Burbank e Gaia Ginevra Giorgi, quello ad alta voce con Davide Passoni, quello brutto con Paolo Agrati, quello per creare un Haikoodle con gli Haikoodle e anche il contest di Haiku: ecco le nuove voci della poesia.

In collaborazione con SLAM Factory e MDC Illustration, con il contributo speciale di Birrificio Henquett

Post consigliati
I post stanno per arrivare
Restate sintonizzati...
Post recenti
Archivio
Cerca per tag

Vuoi ricevere la nostra newsletter?

Partita iva 06981950964